Come ottimizzare gli spazi della casa

È risaputo che in un ambiente domestico, la disposizione degli spazi e dei mobili, i colori e l’illuminazione possono influire molto su di noi e sulla percezione che abbiamo della casa. È dunque importante saper sfruttare al massimo e decorare con gusto e armonia gli spazi domestici per rendere la casa un ambiente armonico e confortevole. In questo articolo cercheremo di darvi degli utili consigli su come ottimizzare gli spazi della casa e arredare un ambiente di 30 mq o un monolocale al meglio.

La prima regola è sfruttare al massimo gli spazi della casa

Sfruttare al meglio gli spazi è la regola d’oro quando si parla di ottimizzazione degli spazi di casa. Un buon esempio di impiego ottimale dello spazio può essere quello di espandersi in altezza: qualora disponiate di un soffitto arioso, potete realizzare un soppalco e da esso ricavare la zona notte oppure utilizzare armadi a muro a tutta altezza. I cassetti sotto il letto sono molto funzionali e consentono di riporre al loro interno una grande quantità di oggetti. Anche dei cassetti nelle scale possono farvi recuperare molto spazio. Inoltre, lo spazio sotto scale può essere sfruttato in maniera molto intelligente creando un angolo lettura con tanto di divanetto e libreria. Negli spazi dietro le porte aperte vanno bene i mobiletti stretti, come le scarpiere. La veranda è la soluzione perfetta per guadagnare una stanza in più dal momento che si va ad ottimizzare uno spazio non molto utilizzato all’aperto e si valorizza un terrazzo o un balcone.

Trucchi per arredare la casa

Ci sono alcuni semplici trucchi per arredare la casa in modo allo stesso tempo funzionale e piacevolmente decorativo. La luce è un elemento importantissimo quando si parla di percezione degli spazi. Per rendere più luminoso e arioso un ambiente e amplificare visivamente gli spazi, dipingete le pareti con colori chiari e luminosi. Gli specchi e l’uso di vetro aiutano a creare un effetto di moltiplicazione. Utilizzate delle mensole in cucina per riporre barattoli di vetro in cui sono conservati degli ingredienti e in bagno per i cestini con spazzole, cosmetici, phon: oltre ad essere funzionali, delle mensole ben organizzate sono anche molto belle da vedere.

Arredare il monolocale con stile e in modo funzionale

Al giorno d’oggi molte più persone scelgono di vivere in un monolocale, perché è più facile da mantenere, si è vicini al centro e i costi sono più contenuti. Vivere in una casa piccola non vuol dire per forza rinunciare al comfort: arredare una casa da 30 mq, come un monolocale, in modo funzionale è possibile se si hanno grandi idee e si sa valorizzare ogni angolo della casa. Un open space per soggiorno e cucina consente di creare uno spazio più luminoso: la luce, infatti, è un elemento fondamentale per creare più spazio. Per quanto riguarda i colori, optate per nuance chiare o desaturate, le quali non appesantiscono l’ambiente e lo rendono invece più luminoso. Per l’arredo, optate per una cucina compatta e che occupi poco spazio e di un divano letto invece di un semplice divano. Infine, arredare il monolocale non vuol dire rinunciare obbligatoriamente alla divisione delle stanze: pareti in cartongesso e pannelli divisori sono utili a tal proposito per dividere la camera da letto o lo studio dal resto della casa.

Contattateci subito per scoprire le nostre soluzioni che vi aiuteranno a ottimizzare gli spazi della vostra casa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Chiama
WhatsApp chat