Le serre solari aumentano la cubatura dell’immobile

A fronte dell’importanza che rivestono come soluzioni innovative, dati i vantaggi economici ed energetici che consentono di ottenere, torniamo a parlare di serre solari e più in particolare cerchiamo di capire se le serre solari aumentano la cubatura di un immobile. Si tratta, come noto, di strutture architettoniche che contribuiscono, in maniera passiva, al riscaldamento degli edifici grazie alle ampie superfici vetrate da cui sono composte. Queste, infatti, favoriscono la penetrazione dei raggi solari all’interno dell’ambiente abitativo, trattenendo, al contempo, la radiazione solare da cui sono state raggiunte. Ciò determina, allora, se adeguatamente progettate, un aumento di calore e di illuminazione durante la stagione invernale.

La cubatura di una serra solare

In quest’articolo vogliamo tuttavia approfondire il discorso dal punto di vista degli eventuali adempimenti normativi ad esse associate e ci chiediamo se una serra bioclimatica abitabile incida o meno sulla cubatura di un’immobile, ovvero sulla misura del volume totale di un fabbricato. Fortunatamente la risposta è negativa: le serre solari non aumentano la cubatura poiché non determinano un aumento della superficie dell’abitazione essendo realizzate su spazi (terrazze, aree esterne, balconi) già di per sé integrate con l’immobile. Vengono considerate alla stregua di un locale tecnico e vanno pertanto accatastate come volume tecnico. Rappresentano quindi una modalità ottimale di sfruttare spazi spesso inutilizzati senza per questo gravare eccessivamente in termini di oneri catastali e burocratici. È da notare che tale importante agevolazione rappresenta un incentivo concesso per facilitare ed incrementare la loro realizzazione.

Massima attenzione al rispetto dei vincoli

Quanto detto riguardo la cubatura di una serra solare è sempre vero?

Non sempre. Varrà infatti solo per quelle serre di cui è riconosciuta la funzione di risparmio ed efficientamento energetico. Per evitare di incorrere in un abuso edilizio occorre pertanto prestare estrema attenzione perché la serra bioclimatica abitabile rispetti precisi requisiti tecnici e vincoli normativi, opportunamente verificati, già in fase progettuale, da idonei professionisti. È ciò che distingue le serre dalle verande che invece incidono sulla cubatura dell’immobile.

Quali i requisiti tecnici?

I requisiti, anche in termini di limiti di cubatura, sono comunali e regionali. Dipendono quindi dalla località in cui si trova la struttura. Valgono sempre, tuttavia, una serie di caratteristiche comuni che devono essere rispettate perché si possa propriamente parlare di serra solare. In generale, la serra non dovrà essere servita da un impianto di climatizzazione, dovrà essere completamente trasparente (escluso l’ingombro della struttura di supporto) e apribile ed ombreggiabile per evitare il surriscaldamento estivo, dovranno essere provati gli effettivi risparmi energetici conseguibili con la sua realizzazione. Per il resto e gli specifici dettagli quantitativi si rimanda ai regolamenti locali.

Cosa aspettate? Venite a trovarci per scoprire le soluzioni SerVer più adatte alla vostra abitazione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Chiama
WhatsApp chat